Carrello
0,00€

Achillea

Disponibile

13,90

COD: 0270 Categoria:

Descrizione

Qualità della tintura madre di Achillea
Fredda e Secca, Terra. Astringente, consolidante, cicatrizzante, emostatica, potente spasmolitico addominale.

Sapore
aromatico-astringente, leggermente dolce e piccante amaro.

Azioni
Diuretica, antiemorragica polmonare ed uterina, riduce i flussi liquidi anche intestinali, tonifica mucose e vasi. Migliora la funziona gastrica.


Organotropismo elettivo

area addominale, fegato, cistifellea, utero. Apre ostruzioni epato-biliari, agisce su sangue e bile gialla; espelle e regola l’eccesso di Calre biliare dall’area addominale. Antiemorroidaria ed antidismenorreico elettivo.


Tradizione e Storia

Il nome rimanda direttamente alla leggenda di Achille, che ricevette la conoscenza di questa pianta direttamente dal Centauro Chirone, suo maestro nell’arte del curare. Achille avrebbe utilizzato questa pianta per curare le ferite.

Secondo l’uso tradizionale la tintura madre di achillea è un coadiuvante in caso di:
Amenorrea, Atonia digestiva, Cistite emorragica, Coliche intestinali, Congestione pelvica, Disappetenza, Dismenorrea, Dispepsia, Emorragie, Emorroidi, Epatopatia, Febbre, Insufficienza epatica, Ipertensione lieve, Menometrorragia, Raffreddore, Spasmi del tratto gastrointestinale, Trombosi.

Uso Esterno
Emorroidi Sanguinanti, Ferite, Mal di denti, Sanguinamenti

Ingredienti
estratto idroalcolico (alcol, parte di pianta, acqua) in rapporto D/E da pianta fresca 1:2,5 di Achillea (Achillea millefolium L.) parte aerea fiorita

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 120 gocce corrispondenti a 2,9 g di estratto idroalcolico di Achillea.

Controindicazioni
è controindicata in gravidanza, dato l’uso tradizionale come emmenagogo. Il Tujone, un componente dell’olio essenziale della pianta, in grandi quantitativi è un componente tossico. La pianta intera ne possiede piccoli quantitativi ed è poco probabile che produca tossicità nell’uomo. Sconsigliato l’uso dell’olio essenziale in gravidanza, anche se per ambiente.

Interazioni
L’uso concomitante di erbe contenenti Tujone (salvia, tanaceto, tuja, assenzio), può aumentare il rischio di tossicità dato da questo chetone. In via teorica, sono possibili interazioni con:

Antiacidi: può diminuirne l’efficacia
Anticoagulanti: può aumentarne l’efficacia
Barbiturici: può prolungare il tempo del sonno
Bloccanti dei recettori H2: può diminuire l’effetto degli antiacidi ed inibitori della pompa protonica.

Effetti collaterali
Quantità superiori a quelle consigliate possono causare effetti sedativi e diuretici. Può causare reazioni allergiche in individui sensibili alle Asteraceae/Compositae, come Senecione, Crisantemo, Margherita, Calendula.

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta contagocce

Informazioni aggiuntive

Peso0.125 kg
Dimensioni4.4 × 4.4 × 10.2 cm
Marca

Erboristeria Fitosofia