Tintura madre di Ortica

15,5

La radice di Ortica è specifica per il trattamento dei sintomi legati all’ipertrofia prostatica benigna. Ha anche azione diuretica e rimineralizzante.

Ortica tintura madre
Tintura madre di Ortica

15,5

Recensioni certificate prodotti Fitosofia
Disponibilità immediata
Consegna in Italia: 1-2 giorni lavorativi
COD: 2023 Categoria: Tag: ,

Estratto idroalcolico di Ortica

La tintura madre di Ortica si ottiene per macerazione in acqua ed alcol delle radici di Urtica dioica. Anche le foglie sono una parte attiva della pianta, e hanno una lunghissima tradizione d’uso per le loro proprietà rimineralizzanti e diuretiche.

Proprietà dell’Ortica

Uso interno

Le indicazioni attribuite all’Ortica dalla medicina popolare sono innumerevoli e possono essere riassunte in azione tonica, antinfiammatoria e diuretica. Nonostante la pianta vanti una tradizione d’uso millenaria, gli studi clinici e farmacologici sull’Ortica sono piuttosto scarsi.

La tintura madre di Ortica radice ha mostrato una certa efficacia contro l’ipertrofia prostatica benigna, contribuendo a ridurre il volume della ghiandola e a migliorare il quadro dei sintomi ad essa associati come scarsità del flusso urinario, tempo di minzione lungo, urgenza urinaria etc.

Per la ricchezza in minerali (ferro, calcio e silicio) la pianta è considerata un ottimo rimineralizzante, ricostituente ed antianemico. L’Ortica inoltre dona giovamento in caso di gotta, iperuricemia e forme reumatiche per la sua buona attività diuretica. Tale attività è accompagnata anche da una discreta azione ipotensivante.

Uso esterno

La tintura madre viene impiegata per effettuare frizioni nelle algie reumatiche e nelle nevralgie, soprattutto quando si tratta di dolori degenerativi artrosici, lombalgia, sciatalgia e tendiniti. Si impiega anche come tonificante e stimolante del cuoio capelluto contro la caduta dei capelli e la seborrea.

Utilizzo tradizionale

Nella medicina antica le veniva attribuita una natura temperante, in grado di agire sui grossi umori, favorendo i processi di eliminazione. Plinio annota virtù emostatiche, Dioscoride e Galeno confermano proprietà diuretiche, depurative ed emmenagoghe, scrive anche del suo uso esterno nelle ulcerazioni e nei tumori della pelle, oltre che nelle epistassi.

Indicazioni, modo d’uso e ingredienti

  • ipertrofia prostatica benigna
  • demineralizzazioni

Modo d’uso

Si consiglia di assumere 40-50 gocce di tintura madre di Ortica diluito in poca acqua, 3 volte al dì. In alternativa suggeriamo di preparare una bottiglietta di acqua da mezzo litro con 120-150 gocce di Ortica, da bere nel corso della giornata a piccoli sorsi

Controindicazioni

La letteratura non segnala effetti secondari e tossici alle dosi terapeutiche, a meno che non vi sia una particolare sensibilità individuale.

Ingredienti

Estratto idroalcolico di Ortica (Urtica dioica L.) in rapporto D/E 1:2,3 da pianta fresca.

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 150 gocce corrispondenti a 3,6 g di estratto idroalcolico di Ortica radice.

Associazioni della tintura madre di Ortica

  • ipertrofia prostatica benigna: detox, sequoia gigantea, agingQ, tintura madre di serenoa, tintura madre di epilobiom AgingOX
  • demineralizzazioni: Energy, Integra100% RDA, Attiva

Formato: Flacone in vetro da 50ml

Peso 0,125 kg
Dimensioni 4,4 × 4,4 × 10,2 cm
Marca

Erboristeria Fitosofia

Non ci sono recensioni per questo articolo

Le informazioni sopra riportate sono di natura puramente informativa, non sono da intendersi in alcun caso come prescrizioni o indicazioni terapeutiche. Consulta sempre preventivamente il tuo medico curante in caso di assunzione di farmaci, terapie in corso, malessere o malattia.