Alnus incana

15,5

Favorisce il riequilibrio del sistema endocrino femminile ed è un coadiuvante naturale in caso di fibromi uterini, cisti e noduli al seno.

Recensioni certificate prodotti Fitosofia
Disponibilità immediata
Consegna in Italia: 1-2 giorni lavorativi
COD: 3204 Categoria: Tag:

Macerato glicerico di Alnus incana (Ontano bianco) da gemme fresche: le proprietà benefiche del gemmoderivato specifico per i fibromi uterini

Alnus incana è un albero deciduo a crescita rapida che può raggiungere altezze fino a 18 metri. Gli steli, i rami giovani e il fondo delle foglie dell’Alnus incana sono ricoperti di piumino, da cui deriva il nome incana “dai capelli bianchi “.

La sua corteccia è grigia liscia e lucida con pori arancioni. I ramoscelli contengono due o tre scaglie di gemme che sbocciano in minuscoli fiori all’inizio della primavera.


Proprietà

Alnus incana proprietà per fibromi e mastopatia

 

Il macerato glicerico di Alnus incana rivolge la sua azione nei confronti dell’apparato genitale femminile e dell’apparato scheletrico, svolgendo anche un’azione remineralizzante utile in caso di osteoporosi.

Le sue applicazioni descritte in letteratura e gli usi erboristici tradizionali sono i seguenti:

Fibromi uterini

I fibromi uterini sono formazioni benigne che si manifestano in quasi tre donne su quattro. Nella maggior parte dei casi sono asintomatici, ma possono causare fastidi come dismenorrea, dolori lombari, pressione pelvica e flusso abbondante. Hanno dimensioni variabili e possono trovarsi in varie posizioni.

Tra i sintomi dei fibromi uterini troviamo i gonfiori addominali, un senso di pressione sull’intestino, mestruazioni abbondanti, dolori alla schiena e alle cosce.

L’estratto delle gemme dell’Ontano bianco viene utilizzato come rimedio naturale in presenza di fibromi uterini. La sua azione benefica favorisce la riduzione dell’ipertrofia cellulare del fibroma, bilancia il sistema endocrino e svolge attività antispasmodica uterina.

Secondo la tradizione erboristica mediterranea, la sua azione viene rinforzata dall’associazione con il macerato glicerico di Vaccinium Vitis Idaea.

Mastopatia fibrocistica

La mastopatia è caratterizzata dalla comparsa di piccoli noduli al seno e cisti di dimensioni variabili. In funzione del ciclo e a causa della stimolazione ormonale dovuta all’attività endocrina dell’ovaio, le cisti possono espandersi e provocare dolore.

Alnus incana viene consigliato come rimedio naturale per la mastopatia fibrocistica, grazie alla sua azione di inibizione nei confronti del tessuto fibromatoso.

Menopausa

In menopausa può essere utile per contrastare la secchezza vaginale e l’atrofia, soprattutto se associato a Vaccinium vitis idaea, oltre che in caso di osteoporosi post-menopausale.

  • fibroma uterino;
  • galattorrea;
  • mastodinie
  • mastopatia fibrocistica;
  • osteoporosi;
  • secchezza vaginale

Sinergie fitoterapiche

Il gemmoderivato di Ontano bianco è stato utilizzato storicamente in associazione ad altri gemmoderivati. Inoltre è possibile associarlo con integratori che possono sostenerne e facilitarne l’azione benefica.

Per i seguenti casi specifici, consigliamo la lettura delle pagine relative ai prodotti collegati:

Modo d’uso

Consigliamo di assumere 50 gocce 2 volte al giorno in poca acqua o tisana. In alternativa è possibile diluire 100 gocce in una bottiglia da 500ml di acqua da bere nel corso della giornata a piccoli sorsi.

Ingredienti

Macerato idroalcolico glicerinato (Stabilizzante: glicerina, alcol etilico, acqua, gemme 2%) Alnus incana (L.) Moench. (Ontano bianco) gemme.

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 100 gocce corrispondente a 2,6 g di macerato idroalcolico glicerinato di Alnus Incana.

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta contagocce

Controindicazioni

Non assumere in gravidanza. Evitare di assumere il gemmoderivato durante l’allattamento perché può ridurre la secrezione del latte.

Peso 0,137 kg
Dimensioni 4,2 × 4,2 × 11 cm
Marca

Fitosofia

Non ci sono recensioni per questo articolo

Le informazioni sopra riportate sono di natura puramente informativa, non sono da intendersi in alcun caso come prescrizioni o indicazioni terapeutiche. Consulta sempre preventivamente il tuo medico curante in caso di assunzione di farmaci, terapie in corso, malessere o malattia.