Shopping cart
0,00€

Tintura madre di Chiodi di Garofano

Disponibile

Estratto idroalcolico di Chiodi di Garofano (Eugenia caryophyllus). Il Garofano fa parte del protocollo Clark per l’eliminazione dei parassiti intestinali. Ideale anche in caso di turbe digestive e disbiosi.

14,50

COD: 2050 Categoria:

Descrizione

Tintura madre di Chiodi di Garofano

La tintura madre di Garofano si ottiene per macerazione in acqua ed alcol dei Chiodi di Garofano, ovvero dei boccioli floreali essiccati di Eugenia caryophyllus, i quali costituiscono la nota spezia, apprezzata in cucina per le sue proprietà digestive ed aperitive che derivano dal suo sapore molto aromatico. La tintura di Garofano viene impiegata in fitoterapia nell’ambito del Protocollo Clark, una terapia naturale per l’eliminazione dei parassiti intestinali.

Utilizzi dell’estratto idroalcolico di Eugenia caryophyllus

Tintura madre per uso interno

I chiodi di Garofano sono dotati di proprietà carminative, antisettiche, antibatteriche spasmolitiche ed anestetiche locali. A dimostrazione di queste incredibili proprietà basti pensare che, quando nelle isole Molucche, terra d’origine della pianta, gli Olandesi distrussero tutti gli alberi di Eugenia, il paese fu devastato da parecchie epidemie fino ad allora sconosciute.
L’olio essenziale, particolarmente ricco in l’eugenolo, è presente in buone quantità nel fitocomplesso; esso favorisce la secrezione biliare, ha una buona attività antiflogistica e presenta una spiccata attività antibatterica. Studi in vitro e in vivo segnalano la sua efficacia nei confronti di Herpes simplex e Citomegalovirus.
L’estratto di chiodi di Garofano fa parte del famoso Protocollo Clarck, una terapia antiparassitaria messa a punto dalla dottoressa Hulda Clark, studiata per eliminare efficacemente i parassiti intestinali grazie all’impiego di estratti vegetali di Artemisia, Mallo di Noce e, appunto, chiodi di Garofano.

Garofano per uso esterno

I preparati a base di Chiodi di Garofano vengono impiegati per uso topico nel trattamento delle piaghe e come antalgico nell’igiene orale: aiuta in caso di carie dentale, odontalgia, pulpite e in tutte le affezioni della mucosa orofaringea. Addizionato ad una pomata neutra, riduce la reazione infiammatoria provocata da punture di insetti.

Utilizzo tradizionale

È usanza comune infilzare i chiodi di garofano sulle arance per allontanare le zanzare e le tarme.

Indicazioni

  • parassitosi
  • disbiosi intestinali
  • turbe digestive
  • affezioni orali

Organi Bersaglio

sistema gastrointestinale

Caratteristiche dell’estratto idroalcolico di Garofano chiodi

Ingredienti

Tintura madre di Chiodi di Garofano da pianta secca (Syzygium jambos L. Alston) frutto; alcol, parte di pianta, acqua in rapporto D/E 1:5.
Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 60 gocce

Qualora si desideri assumere la tintura madre di Garofano per la depurazione dei parassiti intestinali, consigliamo la lettura del seguente articolo: Il Protocollo Clark

Come usare la tintura

Si consiglia di assumere 20 gocce di estratto di Garofano diluito in poca acqua, 3 volte al dì. In alternativa suggeriamo di preparare una bottiglietta di acqua da mezzo litro con 60 gocce di Garofano chiodi, da bere nel corso della giornata a piccoli sorsi.

Associazioni consigliate

In alcuni casi specifici, la tintura madre di Chiodi di Garofano può essere associata ad altri rimedi naturali che ne possono completare o potenziare l’azione. In particolare in caso di:

Controindicazioni

In letteratura non sono segnalati effetti collaterali alle dosi terapeutiche. Prestare particolare cautela in caso di gastrite o ulcera per la presenza di elevate quantità di olio essenziale, potenzialmente gastro-lesivo ad alti dosaggi.

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta contagocce

Informazioni aggiuntive

Peso 0.125 kg
Dimensioni 4.4 × 4.4 × 10.2 cm
Marca

Erboristeria Fitosofia