Shopping cart
0,00€

Crisantello americano: che cos’è, a cosa serve e perché dovresti utilizzarlo

crisantello americano crisantellum a cosa serve

Che cos’è il crisantello americano? Scopri a cosa serve e quali sono i benefici che potresti trarre dal suo utilizzo.


Chrysantellum americanum: che cos’è?

Il Chrysantellum americanum, o chrysantellum indicum, è il nome scientifico del crisantello americano, una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae originaria del Perù e della Bolivia.

Si tratta di uno dei principali componenti dei nostri integratori e depurativi naturali Detox Migliora e Tintura madre di Crisantello americano.

Ampiamente diffusa anche in Africa, in cui cresce ai bordi delle strade o nei campi incolti, soprattutto nelle zone dell’altipiano, si tratta di una piccola pianta costituita da un stelo sottile e gracile con foglie alterne.

I suoi fiori sono di colore giallo e arancione e si raggruppano tra loro in piccoli capolini.

Il Chrysantellum a cosa serve?

Il crisantello americano viene utilizzato nella fitoterapia grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche. La parte che viene generalmente utilizzata è la sua sommità fiorita.

Utile nei casi in cui, ad esempio, si soffre di calcolisi biliare, salivare e renale, epatite, cirrosi, dislipidemie, ipercolesterolemia, emorroidi, ipertrigliceridemia, aterosclerosi, distrubi del microcircolo, gotta, fragilità capillare, cattiva digestione ecc.

In fitoterapia viene utilizzato per la creazione di prodotti e integratori, come il nostro Detox Migliora e la tintura madre di Crisantello Americano (Chrysantellum Americanum tintura madre).

Detox migliora

È un integratore 100% naturale, disponibile al gusto limone, contenente dei principi attivi estratti secondo il nostro metodo innovativo ad ultrasuoni, senza ricorrere quindi all’utilizzo di calore o di solventi.

Ha un gusto delicato ed è molto utile per contrastare il colesterolo, migliorare la digestione, diminuire il gonfiore addominale, per allergie e intolleranze, diminuire la ritenzione idrica, la stitichezza e per pruriti ed eruzioni cutanee.

In realtà il nostro Detox Migliora ha molteplici usi: è indicato anche per chi soffre di pressione alta, endometriosi, intolleranze alimentari ecc.

Il crisantello americano, presente come secondo ingrediente dopo il carciofo, svolge le seguenti funzioni:

  • la funzione antiedematosa e vaso-protettiva;
  • favorisce la microcircolazione;
  • migliora l’irrorazione periferica;
  • azione antinfiammatoria;
  • attiva le ghiandole surrenali.

Tintura madre di crisantello americano

La tintura madre di Crisantello Americano invece, sotto forma di gocce, è utile nei casi in cui si soffra di insufficienza venosa e della secrezione biliare, di calcoli renali, biliari o salivari e nei casi di dismetabolismo lipoproteico.

Le dosi consigliate per la sua assunzione sono 40 gocce diluite nell’acqua per almeno tre volte al giorno.

Crisantello americano proprietà curative.

crisantello americano proprietà curative

Il crisantello ha innumerevoli proprietà curative.

Tra queste possiede una proprietà epatoprotettiva, utile nei casi in cui si soffra di insufficienza epatobiliare e per un intossicazione del fegato. Inoltre, possiede proprietà drenanti e favorisce la microcircolazione.

Risulta essere molto utile nei casi di insufficienza della secrezione biliare e in epatopatie. Contribuisce alla riduzione della colesterolemia (concentrazione del colesterolo nel plasma) e della trigliceridemia (che indica la presenza di trigliceridi nel sangue).

Inoltre, è molto utile nei casi di microcalcoli renali, biliari e salivari, mentre per i calcoli un po’ più grandi, il crisantello può aiutare alla diminuzione del loro volume o alla loro stabilizzazione.

In ciascuno di questi casi è consigliabile iniziare una cura regolare, con la tintura madre di Crisantello Americano, utile per prevenire le recidive.

Tradizionalmente, questa pianta veniva utilizzata in caso di cirrosi epatica, epatite, intossicazione, calcolisi biliare, salivare e urinaria, gotta, emorroidi, vene varicose ecc.

Quali sono gli effetti del chrysantellum americanum?

Abbiamo visto quali sono gli usi del crisantello americano in fitoterapia, per cui, ora ci sembra doveroso parlare di quali sono i suoi effetti.

Ci teniamo a precisare che l’assunzione dei nostri integratori o della nostra tintura madre è consigliata, sicura ed efficace.

Infatti, generalmente, non sono segnalati effetti secondari o tossici, se assunti secondo le dosi consigliate (40 gocce giornaliere diluite in un po’ d’acqua e distribuite in tre volte al giorno).

Qualora invece se ne faccia un uso spropositato e superiore rispetto alla dose consigliata, è possibile che la Tintura Madre di Crisantello Americano comporti il rischio di pirosi, ovvero dolore e bruciore retrosternale.

Attenzione! Per chi soffre di ulcera o gastrite, il consumo di crisantello americano non è consigliato.

Concludendo, se ti è capitato di riscontrare una o più problematiche riportate in questo articolo, il crisantello americano potrebbe esserti utile.

Prova l’integratore Detox Migliora o la Tintura Madre di Crisantello Americano, nelle dosi da noi consigliate.

Se seguirai un percorso depurativo di questo tipo, siamo sicuri che riuscirai a percepire dei miglioramenti sul tuo stato di salute e sul tuo organismo. Cosa aspetti a provarli?

Componenti
Articolo precedente
Fegato: che cos’è, a cosa serve e perché dovresti depurarlo regolarmente
Articolo seguente
Carciofo: il tuo miglior alleato per la depurazione del fegato