Visualizzazione di 22 risultati

Prodotti erboristici per le allergie

Allergie respiratorie: Tintura madre di Elicriso, Ribes nigrum, Detox, Omega 3, Immuno, Fermenti lattici vivi.

Allergie alimentari: Perle di olio di lino, Lapacho, Detox, Fermenti lattici vivi, Succo di Aloe Vera con Polpa.

Allergie cutanee: Perle di Borragine, Cedrus Libani, Detox, Ribes Nigrum, Fermenti lattici vivi.

Allergie respiratorie

Tintura madre di Elicriso: 120 gocce in una bottiglia d’acqua nel corso della giornata.
Detox: 1 bustina al giorno insieme alla tintura di Elicriso.
Fermenti lattici vivi: 1 compressa al mattino prima di colazione.
Ribes Nigrum: 50-80 gocce al mattino prima di colazione in acqua.
Omega 3: 1-2 perle al giorno da deglutire con acqua, prima di pranzo e di cena.
Immuno: 1 compressa ogni 2 giorni a stomaco vuoto.

Allergie alimentari

Perle di olio di lino: 2 perle al mattino e 1 la sera a stomaco vuoto.
Lapacho: 60 gocce in una bottiglia d’acqua nel corso della giornata.
Detox: 1 bustina insieme al Lapacho.
Fermenti lattici vivi: 1 compressa al mattino a stomaco vuoto.
Succo di Aloe Vera con Polpa: 20ml al mattino prima di colazione in poca acqua.

Allergie cutanee

Perle di Borragine: 1 perla al mattino e 1 la sera a stomaco vuoto.
Cedrus libani: 50 gocce 2 volte al giorno in poca acqua o tisana.
Detox: 1 bustina al giorno in una bottiglia d’acqua
Ribes Nigrum: 50-80 gocce al mattino prima di colazione in acqua.
Fermenti lattici vivi: 1 compressa al mattino a stomaco vuoto.

Allergie respiratorie: si consiglia di iniziare il trattamento almeno 2 mesi prima del periodo stagionale e di continuarlo secondo necessità nel corso della manifestazione.

Allergie alimentari e cutanee: dai 2 ai 6 mesi, valutando se continuare il protocollo in base ai benefici ottenuti dopo almeno 2 mesi.

Allergie respiratorie: Solitamente si ottiene una significativa riduzione della sintomatologia, che dovrebbe presentarsi in forma ridotta.

Allergie alimentari e cutanee: variabili da persona a persona, anche in base alle attenzioni alimentari. Spesso dopo circa 2 mesi si ottiene maggiore benessere ed una riduzione della sintomatologia.