L-Carnitina: a cosa serve e quando assumerla

L-carnitina a cosa serve e quando assumerla

L-Carnitina: un carica di energia per migliorare salute e resistenza fisica

Sei uno sportivo e durante-‘attività fisica provi un senso di confusione e affaticamento muscolare? Segui un regime vegetariano e stai notando una carenza energetica? Non preoccuparti, oggi ti parleremo di come la L-Carnitina può aiutarti e in quali casi si rivela utile per il tuo organismo.

La Carnitina è un amminoacido particolarmente presente in un regime alimentare onnivoro, il suo ruolo principale è quello di trasportare grassi all’interno dei mitocondri e, di conseguenza, sviluppare energia attraverso il processo di Beta-ossidazione.

Ogni giorno l’essere umano ne produce 1.2 micromoli di Carnitina per chilo di peso corporeo, grazie alla sintesi di alcuni enzimi presenti nel fegato, nel cuore, nel cervello e nei reni.

7 Benefici che puoi riscontrare dopo l’assunzione

  • Maggiore energia utile per affrontare vari tipi di stress e per salvaguardare la salute mentale;
  • Coadiuvare il sistema immunitario nell’attaccare e neutralizzare i virus ed i batteri;
  • Risultare molto utile per potenziare la vitalità e l’attività del seme per chi soffre di ipospermia;
  • stendere la vita delle cellule nervose e riparare quelle danneggiate, svolge quindi un aiuto importante nella prevenzione di ictus, trombosi ed infarto;
  • Rivelarsi molto importante per quelle patologie tiroidee nelle quali vi è un’eccessiva presenza di ormoni di tipo tiroideo;
  • Nell’utilizzo sportivo, questo amminoacido può migliorare la resistenza degli atleti, far produrre meno acido lattico e, quindi, meno dolore;
  • È ottima per dimagrire, perché è un mediatore cellulare indispensabile per un corretto metabolismo dei grassi.

L-carnitina per dimagrire

In quali alimenti si trova la Carnitina

  • Carne (pecora, manzo, maiale e pollo),
  • Latte intero di pecora, di vacca e di capra,
  • Formaggio (nel cheddar se ne trova abbastanza),
  • Pesce (soprattutto nel merluzzo),
  • Pane integrale,
  • Gelato,
  • Frutta (mela, pera, pesca, arancia, avocado),
  • Verdura (spinaci, carota, asparagi cotti),
  • Patate.

Alimenti con L-carnitina

Integratori

Su Fitosofia il punto di riferimento online per la produzione e vendita di Integratori analcolici puoi acquistare Kalo-two Migliora, che è tra i migliori integratori naturali di L-carnitina prodotti in Italia.

L’amminoacido e gli altri principi attivi presenti nel Kalo-two Migliora (tra cui quelli di caffè verde, Guaranà e Cola) sono stati estratti grazie agli ultrasuoni, e ciò permette una lisi rapida e completa delle pareti cellulari delle sostanze, senza che essi vengano disgregati o rotti.

I vantaggi che ne derivano sono molti: si va dalla maggiore conservabilità alle migliori caratteristiche organolettiche, soprattutto per quanto riguarda il sapore, la freschezza e l’odore.

Integratori: avvertenze e controindicazioni

  • Questo integratore, che contiene caffeina, non è particolarmente raccomandato ai bambini ed alle donne in gravidanza.
  • L’assunzione di L-Carnitina va effettuata secondo le dosi consigliate, in quanto un eccesso può portare a problematiche gastro-intestinali, tra cui vomito e diarrea.