Disturbi del fegato: 5 segnali (che il tuo corpo ti dà) da non sottovalutare

Disturbi del fegato: 5 segnali da non sottovalutare

Come è possibile riconoscere i disturbi del fegato? Ecco 5 segnali che il tuo corpo ti dà e che non dovresti sottovalutare.


Disturbi del fegato: quali sono i segnali da non sottovalutare?

Quando un organo come il fegato presenta dei disturbi e dei problemi non è sempre così semplice percepirlo.

Non è molto comune avvertire un dolore al fegato, come invece accade con lo stomaco ad esempio. Se si porta attenzione, in realtà, ci accorgiamo che il nostro corpo ci trasmette dei segnali che non sono assolutamente da sottovalutare.

In particolare, oggi vogliamo parlarti dei 5 segnali più comuni che potresti avvertire se soffri di problemi al fegato e di alcuni prodotti naturali che potresti utilizzare per depurare sia il fegato che il tuo organismo in generale.

Per facilitare il lettore elenchiamo i nostri prodotti più consigliati per la depurazione del fegato al termine di questo articolo.

Vuoi sapere perché dovresti depurare regolarmente il fegato? Leggi il seguente articolo: “Fegato: come depurare il fegato e l’organismo con prodotti naturali“!

Sintomi: il primo campanello d’allarme sono le allergie e le intolleranze alimentari.

Molto spesso le reazioni allergiche e le intolleranze alimentari sono legate ad alterazioni della mucosa e della flora batterica intestinale, che inducono il passaggio, attraverso l’intestino, di molecole alimentari ad azione antigenica. La circolazione di queste sostanze nel torrente circolatorio genera infiammazione e accumulo di tossine nell’organismo.

Quando questo stato infiammatorio perdura nel tempo o viene trascurato, si possono scatenare sintomi che talvolta non sono immediatamente riconducibili all’alimentazione come cefalea, sinusite cronica, asma, insonnia, nervosi­smo, tachicardia, stipsi o diarrea.

Ecco perché il team di Fitosofia ha elaborato un protocollo di disintossicazione con prodotti specifici per la depurazione organica, il drenaggio degli organi emuntori e il riequilibrio della flora batterica.

Il trattamento depurativo con prodotti come Fermenti Lattici, Lapacho e Detox favorisce l’eliminazione delle tossine accumulate e ristabilisce l’equilibrio della funzionalità digestiva ed intestinale.

49,00

Candida. Trattamento di terreno in caso di intolleranza alimentare, allergia, disbiosi intestinale, difese immunitarie deboli, affezioni batteriche e fungine.

32,00

Regolarità intestinale, assorbimento dei nutrienti, difese immunitarie, allergie ed intolleranze. Fermenti lattici vivi con fibre prebiotiche.

49,00

Depurativo epatico puro e concentrato: gonfiori, digestione lenta, sonnolenza dopo i pasti, colesterolo elevato, allergie ed intolleranze alimentari, ritenzione idrica.

Steatosi epatica o fegato grasso: il secondo sintomo è un’eccessiva stanchezza.

Avvertire un’eccessiva stanchezza e spossatezza potrebbe essere sintomo di un accumulo di tossine a livello epatico.

Tutti sappiamo che la stanchezza è uno di quei sintomi che appare come campanello di allarme per diverse patologie. Ma quando è legata a qualche squilibrio relativo al fegato è spesso accompagnata da scarsa lucidità mentale, debolezza e sonnolenza, specialmente dopo i pasti.

Tutte queste condizioni possono avere conseguenze anche sul piano dell’umore: la presenza di rabbia, irritabilità, malinconia o eccesso di pensieri ossessivi possono infatti essere indice di un sovraccarico epatico.

Un’adeguata depurazione è fondamentale per donare nuova energia e vitalità all’organismo: migliora l’ossigenazione dei tessuti e ripulisce il corpo dalle tossine accumulate.

Per sostenere l’organismo nei momenti di maggiore stanchezza, oltre alla depurazione del fegato è possibile associare prodotti come Attiva Migliora. Questo integratore alimentare naturale a base di Clorofilla e Ortica, è particolarmente indicato il caso di stanchezza, per donare immediata energia e per sostenere in maniera delicata la depurazione dell’organismo.

24,50

Debolezza, anemia, prestazioni sportive. Contrasta la stanchezza senza dare agitazione, sostiene la resistenza alla sforzo fisico ed il recupero muscolare.

Intossicazione fegato sintomi: difficoltà digestive e senso di pesantezza.

Intossicazione fegato sintomi

Uno dei sintomi più comuni legati all’intossicazione del fegato è la presenza di sensazione di gonfiore, crampi addominali, pesantezza e cattiva digestione, spesso accompagnati anche da altri sintomi quali alitosi, eruttazioni continue e bocca amara.

Per contrastare questi fastidiosi sintomi è importante coadiuvare il lavoro dell’apparato gastro-intestinale con una adeguata depurazione e sostenendo la funzionalità epato-digestiva. L’impiego di piante specifiche, come quelle contenute nei prodotti Fitosofia, è in grado di stimolare la secrezione di enzimi digestivi e di bile da parte del fegato, consentendo una più efficace digestione degli alimenti.

Tra i nostri prodotti, Diges Migliora assicura un netto e immediato miglioramento della sensazione di pesantezza e gonfiore, con effetti positivi anche sul reflusso gastroesofageo.

29,00

Il Digestivo naturale, privo di controindicazioni, che funziona già dal primissimo utilizzo. Riduce le eruttazione, contrasta il gonfiore addominale e migliora i processi digestivi.

Pizzicore, dermatiti ed eruzioni sulla pelle

Il quarto sintomo che può essere ricondotto ai disturbi del fegato è relativo ad un intenso desiderio di grattarsi o ad una pelle eccessivamente secca.

Quando il fegato non riesce ad assolvere alle sue funzioni principali, perché sovraccarico o affetto da alcune patologie prova ad abbattere i depositi di tossine, cercando di espellerle tramite la cute.

Il corpo prude proprio a causa di un accumulo di tossine nel sangue, che il fegato non riesce più a depurare. Nel caso in cui il prurito sussista per diversi giorni e compare senza apparenti motivi sarebbe meglio rivolgersi ad un medico.

Eruttazioni cutanee, pruriti, forfora, acne e dermatiti rappresentano un messaggio chiaro da parte dell’organismo, il quale cerca di allontanare il più possibile dagli organi vitali le tossine presenti nell’organismo, in quanto esse ostacolano o alterano i normali processi metabolici.

Anche in questi casi il drenaggio del fegato è di fondamentale importanza per favorire il ripristino di una condizione fisiologica. Per coloro che soffrono di eruzioni e pruriti cutanei, oltre al depurativo Detox Migliora, consigliamo l’assunzione di Perle di Borragine, specifiche per sedare i fastidi legati alla pelle.

18,00

Brufoli ormonali femminili, infiammazioni cutanee, dolori premestruali, disendocrinie femminili, come regolatore ormonale in premenopausa e menopausa

Disturbi del fegato: Colesterolo alto

Il colesterolo svolge importantissime funzioni biologiche all’interno del nostro organismo, tuttavia un eccesso di colesterolo libero nel sangue è estremamente dannoso in quanto una sua deposizione all’interno del lume dei vasi potrebbe causare accumuli aterosclerotici con serie conseguenze cardiovascolari.

Come è noto, è il fegato l’organo adibito alla produzione del colesterolo endogeno. I prodotti Fitosofia specifici per la depurazione del fegato contengono alcune piante, come il Carciofo o il Crisantello, le quali ne favoriscono l’eliminazione attraverso la bile ed hanno una decisa azione di controllo sulla produzione di colesterolo da parte delle cellule epatiche.

In caso di colesterolo elevato, oltre alla depurazione epatica è consigliabile l’assunzione di prodotti specifici, come Riso Rosso e Omega 3, i quali sono in grado di favorire il controllo dei valori di colesterolo e trigliceridi e di sostenere la salute dei vasi.

24,50

Colesterolo e trigliceridi alti. Monascus da riso rosso fermentato, potenziato con 10 attivi naturali, per favorire il benessere del sistema cardiovascolare.

19,50

Benessere cardiovascolare, colesterolo, processi infiammatori cronici. Perle di Omega 3 ad elevato titolo di EPA e DHA con Vitamina E.

Consulenza erboristica per i disturbi del fegato

In questo articolo ti abbiamo parlato di cinque campanelli d’allarme che potresti avvertire qualora il tuo fegato non stia bene. Attenzione perché è molto importante saper ascoltare il proprio corpo e saperli interpretare correttamente e per tempo.

Ovviamente i sintomi riconducibili ad un’intossicazione epatica non sono solo questi cinque, ma ce ne sono di diversi. Ad esempio, non ti abbiamo parlato di una possibile oscillazione costante di peso, dell’urina molto scura, possibili sanguinamenti e cicatrici o, ancora, delle feci molto chiare.

Il nostro team mette a disposizione consulenze personalizzate per l’utilizzo di prodotti naturali e rimedi fitoterapici garantendo professionalità, competenza e tempestività.

Prenota una consulenza gratuita per identificare insieme ai nostri esperti quali rimedi specifici possono alleggerire i tuoi disturbi del fegato.

Prenota una consulenza gratuita

 

49,00

Depurativo epatico puro e concentrato: gonfiori, digestione lenta, sonnolenza dopo i pasti, colesterolo elevato, allergie ed intolleranze alimentari, ritenzione idrica.

29,00

Il Digestivo naturale, privo di controindicazioni, che funziona già dal primissimo utilizzo. Riduce le eruttazione, contrasta il gonfiore addominale e migliora i processi digestivi.

49,00

Candida. Trattamento di terreno in caso di intolleranza alimentare, allergia, disbiosi intestinale, difese immunitarie deboli, affezioni batteriche e fungine.

32,00

Regolarità intestinale, assorbimento dei nutrienti, difese immunitarie, allergie ed intolleranze. Fermenti lattici vivi con fibre prebiotiche.