Shopping cart
0,00€

Gonfiore e cattiva digestione: cosa mangiare in caso di stomaco gonfio

gonfiore e cattiva digestione cosa mangiare

Appena hai finito di mangiare avverti una forte sensazione di gonfiore addominale? Non riesci a digerire bene seppur non esageri con le quantità? Probabilmente non assumi alcuni alimenti importanti. Scopri di più in questo articolo.


Il gonfiore, la cattiva digestione ed i vari disturbi dell’apparato gastro-intestinale, secondo le statistiche, colpiscono circa 7 italiani su 10.

Le cause di questi problemi si possono ricondurre soprattutto ad alcuni fattori tipici della società moderna: il crescente stress esistenziale, il peggioramento delle abitudini alimentari ed eventi particolarmente negativi.

Per risolvere tutti i problemi di dispepsia funzionale, ovvero di tutta quella serie di sintomi che si manifestano dopo i pasti, non si può che partire da una migliore conoscenza delle abitudini alimentari che possono aiutare l’organismo a mantenersi in perfetta forma.

Imparare ad abbinare i giusti alimenti, cucinarli in maniera semplice e venire a conoscenza di quei rimedi naturali che possano accelerare la risoluzione del problema può davvero aiutare sin da subito a migliorare il proprio benessere fisico ed anche psicologico.

Qui di seguito ti consigliamo l’alimentazione ideale in caso di stomaco gonfio e cattiva digestione. Un vademecum importante sia per chi che presenta disturbi saltuari sia per chi soffre di patologie più importanti, come gastrite ed ulcera.

Per caso soffri anche di fame nervosa notturna? Allora leggi anche questo articolo: “Fame nervosa notturna: le principali cause di questo disturbo“!

Prediligi lo yogurt magro al latte intero per ridurre il gonfiore e favorire la buona digestione

Diversamente dal latte intero, che spesso appesantisce, gonfia e può creare problemi di cattiva digestione a causa della presenza del lattosio, lo yogurt magro (preferibilmente senza zuccheri e dolcificanti aggiunti), aiuta a contrastare molti sintomi della dispepsia funzionale.

La proprietà più importante dello yogurt magro è, infatti, quella di favorire la digestione e regolare le principali funzioni dell’intestino.

Il merito va dato in particolar modo all’azione dei probiotici contenuti al suo interno, i quali sono in grado di favorire la metabolizzazione delle fibre, delle proteine e dei carboidrati.

Essi, inoltre, producono la vitamina K (la quale garantisce la corretta funzionalità delle proteine che mantengono forti le ossa) ed impediscono il passaggio degli agenti patogeni nella mucosa dell’intestino.

L’assunzione dello yogurt magro andrebbe effettuata preferibilmente a colazione oppure durante gli spunti di metà mattina o a merenda.

Ad ogni modo, ti consigliamo di consumare questo alimento lontano dai pasti principali (pranzo e cena). I microorganismi presenti all’interno dello yogurt magro riescono a superare con più facilità l’aggressione da parte dei succhi gastrici ed arrivare più velocemente all’intestino.

L’importanza degli alimenti a base di carboidrati complessi

È risaputo che gli alimenti a base di carboidrati complessi (come riso, pasta e cereali) sono meglio digeribili rispetto ai grassi di origine animale ed alle proteine.

Una dieta equilibrata prevede, in particolare, sempre l’assunzione di cereali sia per chi soffre di cattiva digestione sia per quelle persone che hanno problemi di gonfiore addominale.

Tutti gli alimenti a base di carboidrati complessi andrebbero, inoltre, cucinati al punto giusto e conditi in maniera semplice, magari con un po’ di olio extravergine di oliva ed evitando sughi ricchi di formaggi, uova, carne e pesce.

Finocchi e carciofi: le migliori verdure per il gonfiore e la cattiva digestione

finocchi e carciofi stomaco gonfio e duro

Tra le verdure migliori che riescono a ridurre il gonfiore e la cattiva digestione ci sono, senza ombra di dubbio, i finocchi ed i carciofi.

Il finocchio è utilizzato sin dall’antichità per le sue notevoli proprietà nei confronti dell’apparato digerente:

  • Ha un’azione rilassante della muscolatura dell’intestino e del colon;
  • inibisce la fermentazione degli zuccheri produttori di gas che causano il meteorismo;
  • consente una buona e veloce digestione;
  • è un vero e proprio disinfettante intestinale.

Anche il carciofo è un perfetto alleato della digestione, grazie in particolare al suo estratto che permette la proliferazione di batteri intestinali in grado di favorire questo processo.

I principi attivi contenuti nell’estratto delle foglie di carciofo (tra cui cinarina, inulina ed il polimero del fruttosio) oltre a stimolare la secrezione della bile, consentono di disintossicare il fegato, in particolare dall’abuso di sostanze alcoliche.

Integratori naturali per eliminare la pancia gonfia e favorire la digestione

I prodotti a base di estratti vegetali riducono sensibilmente tutti i sintomi della dispepsia funzionale e fronteggiano le infiammazioni dell’apparato gastro-enterico.

In particolare, gli integratori naturali e senza additivi chimici realizzati dalla nostra azienda Fitosofia, diretta dal Dottor Roberto Cammarata (un grande appassionato della terapia che prevede l’impiego di piante medicinali), consentono di ridurre il senso di gonfiore e la cattiva digestione, causati da cattive abitudini alimentari e stress.

Ecco, qui di seguito, i prodotti più indicati:

  • Detox Migliora. Questo integratore è il depurativo epatico per eccellenza. Grazie ai suoi estratti, tra cui quelli di carciofo, ananas e garofano, facilita il processo digestivo e favorisce il transito intestinale. La secrezione della bile viene stimolata e, di conseguenza, il grasso viene trasportato e distribuito più uniformemente;
  • Diges. Un digestivo naturale a base di ingredienti quali foglie di carciofo, genziana, assenzio, zenzero. La funzione di questo prodotto è quella di risolvere tutte le problematiche connesse ad una digestione lenta e complessa. Il prodotto, grazie alla tecnica estrattiva ad ultrasuoni, non contiene eccipienti, zuccheri, glutine ed OGM.
  • Allevia. Questo prodotto è indicato per tutti coloro che soffrono di gonfiore addominale e gastrite. Grazie in particolare agli estratti al naturale di malva e camomilla, viene svolta un’azione emolliente e lenitiva dell’intero apparato digerente.

Se vuoi liberarti definitivamente dal gonfiore addominale e risolvere tutti i sintomi della digestione lenta, prova ora i nostri integratori sani e al 100% naturali.

Scegli Fitosofia per ritrovare in poco tempo l’allegria!

Benefici
Articolo precedente
Finocchio (foeniculum vulgare): proprietà nutritive e principali benefici
Articolo seguente
Garcinia Cambogia: funziona davvero per dimagrire?