Shopping cart
0,00€

Intossicazioni: come disintossicare il tuo organismo in 5 semplici mosse

intossicazioni come disintossicare l'organismo

Non tutti conoscono alcuni segreti per disintossicare il proprio organismo dalle sostanze nocive. Qui potrai scoprirli e metterli in atto sin da subito.


Le intossicazioni, dall’intossicazione da farmaci a quelle alimentari, da quelle da ingestione a quelle di inalazione, possono avere tantissimi sintomi.

Oltre i più gravi, come stati confusionali, tremori e letargia, troviamo anche:

  • il mal di testa,
  • l’affaticamento e l’umore instabile,
  • sintomi più visibili come i problemi cutanei (acne, psoriasi ed eczemi), problemi di forfora, grasso addominale e sovrappeso.

Le tossine, infatti, si possono nascondere un po’ ovunque: possono annidarsi nelle cellule adipose, nel fegato, nell’intestino tenue, nei reni, nel colon, nei seni paranasali, nelle mucose dei polmoni e nella pelle. Si possono trovare anche nei tessuti cerebrali, dove possono causare vari problemi di natura emotiva e cerebrale.

Le intossicazioni portano, quindi, a sopraffare e congestionare i vari organi, soprattutto quelli emuntori. Il fegato intossicato, ad esempio, non riesce a filtrare il sangue come dovrebbe, mentre il sistema di filtraggio dei reni deve effettuare un superlavoro per eliminare l’urina colma di tossine.

Per questo motivo è davvero importante nutrire e riattivare gli organi particolarmente colpiti attraverso programmi regolari di pulizia. In questo modo non solo andiamo a rimuovere le tossine, ma trasformiamo il grasso in eccesso in energia.

Vuoi scoprire come fare a disintossicarti in 5 mosse? Prosegui nella lettura di questo articolo.

Disintossicare in modo naturale il proprio organismo

Attraverso la disintossicazione del tuo corpo, potrai ritrovare lo stato di equilibrio tanto desiderato.

Avvertirai un nuovo stato di energia e vitalità, vedrai ridurre gli strati adiposi, tornerai a respirare meglio e l’ansia pian piano si allontanerà da te. Ecco come aiutare gli organi di eliminazione delle tossine nelle loro funzioni.

Porta a tavola gli alimenti detox per eccellenza

Le intossicazioni a cui è soggetto il nostro organismo, che nel pianeta in cui viviamo possono essere davvero numerose, possono essere risolte partendo da una dieta depurativa che prediliga quegli alimenti e bevande noti per le loro funzioni disintossicanti.

Ad esempio, le verdure a foglie verdi scure, come gli spinaci ed il cavolo, prevengono lo stress ossidativo e sono ricche di nutrienti e fibre.

I semi di lino e, in particolare, le mucillagini che essi contengono, hanno un alto potere depurativo ed antinfiammatorio, oltre ad essere un lassativo naturale per chi soffre di costipazione.

I carciofi sono il cibo detox per eccellenza e sono indicati anche per curare i problemi di stomaco. Sono vegetali versatili che si possono mangiare in vari modi: sulla pasta ed il riso, sulla pizza o come contorno.

Smetti di fumare

Quando si smette di fumare il corpo elimina tutte le sostanze nocive accumulate negli anni, compresa la nicotina.

Per fare questa scelta è necessaria sicuramente una buona volontà.

Nel primo periodo dopo aver smesso di fumare, quello più difficile in quanto si può andare incontro facilmente a recidiva, è importante attuare alcuni comportamenti che permettano di disintossicarti velocemente dal fumo e dalle tossine accumulate nel corpo.

Bevi molta acqua ed inserisci nella dieta alimenti ricchi di vitamine, soprattutto la vitamina C, ma anche sali minerali e fibre.

Dormi almeno 8 ore al giorno

Secondo Fabio Cirignotta, neurologo di Sleep Clinic, un centro specializzato nei disturbi del sonno, “Dormire poco altera il metabolismo glucidico, ovvero il meccanismo che trasforma gli zuccheri in energia. E favorisce l’aumento di peso e diabete”. Aggiungiamo, inoltre, che dormire poco stimola la produzione di cortisolo, ovvero l’ormone dello stress.

Quindi, un buon riposo è fondamentale per rimanere in forma e ritrovare il benessere psicofisico. 

Se puoi, vai a dormire entro le 23 e cerca di andare a letto sempre alla stessa ora. Se soffri di insonnia, prima di andare a letto spegni tutti i dispositivi elettronici ed al massimo metti un po’ di buona musica.

Beauty routine

intossicazioni cosa fare per depurare l'organismo

Un ottimo modo per disintossicarsi dalle tossine è quello di prendersi cura della propria pelle. Purificarla e lenirla permette di riossigenare i tessuti, favorire il metabolismo cutaneo e ridarle splendore, soprattutto dopo un periodo in cui il corpo ha assorbito molte sostanze tossiche. 

Per il benessere di qualsiasi tipo di pelle, il trucco è quello di mantenere alti i livelli di idratazione, in particolare nei mesi freddi.

Inoltre, dedicati con regolarità a pulizie del viso, maschere o peeling.

Scegli integratori naturali

Per disintossicare l’organismo dopo un’intossicazione può esserti molto di aiuto la fitoterapia. Attraverso integratori a base di estratti vegetali puri, da abbinare ad una dieta depurativa equilibrata, puoi velocizzare il processo di disintossicazione dell’organismo. 

Ecco, qui di seguito, alcuni prodotti della nostra azienda Fitosofia, indicati per migliorare il funzionamento dei vari organi emuntori:

  • Detox Migliora. Questo depurativo epatico, a base di estratti vegetali quali il carciofo ed il tarassaco, coadiuva le funzioni depurative del fegato ed è in grado di stimolare la produzione di bile, sostenendo una più efficace emulsione dei grassi;
  • Renal. Formulato per migliorare la funzionalità dell’apparato urinario, questo integratore, al 100% naturale, facilita le funzioni dei reni, altri principali organi emuntori che, se intossicati, non eliminano bene le tossine. Tra gli attivi naturali, la Verga d’oro è un estratto di prima qualità che previene la formazione di calcoli renali;
  • Fermenti Lattici. Per la depurazione dell’organismo, è importante riequilibrare la flora batterica con fermenti specifici. Quelli di Fitosofia contengono importanti probiotici, come Acidophillus, indicato anche quando l’intestino è piuttosto irritato e lo stomaco presenta gonfiore.
  • Lapacho. I costituenti attivi del Lapacho sono ideali per stimolare la corretta funzionalità degli organi emuntori. A livello dell’intestino, la flora batterica viene ripristinata, grazie a batteri simbionti molto importanti, come i saprofiti. Inoltre, il Lapacho è utile per contrastare l’invecchiamento cellulare;
  • Perle di Olio di Lino. Privo di controindicazioni, questo integratore permette la depurazione degli organi andando a migliorare, in particolare, il transito intestinale. L’olio di lino, infatti, stimola, senza irritare, la mucosa intestinale ed agisce come emolliente ed antinfiammatorio.

Depura l’organismo con questi 5 consigli importanti e scegli la natura per velocizzare il processo di disintossicazione.

Problematiche
Articolo precedente
Intossicazioni e fegato: i sintomi della sofferenza epatica
Articolo seguente
Intossicazioni: i principali sintomi dell’intossicazione da farmaci