Zenzero per alleviare i dolori del ciclo

Zenzero e ciclo mestruale abbondante con dolori

Soffri di ciclo abbondante e dolori mestruali? Lo zenzero può aiutarti a ridurre il flusso e ad attenuare i sintomi della dismenorrea.


Le proprietà dello zenzero sono molte. Una delle caratteristiche che lo ha reso famoso nel settore della medicina alternativa è la sua efficacia come rimedio naturale per il trattamento della dismenorrea, ovvero i dolori associati al ciclo mestruale.

In termini erboristici lo zenzero riscalda il fegato ed il sangue, dissipa la stasi e rende più agevole lo scarico mestruale. In particolare, gli estratti di zenzero daranno i maggiori benefici alle donne che hanno spesso le mani e i piedi freddi.

Oltre ad attenuare i dolori del ciclo, lo zenzero è utilizzato per contrastare la nausea mattutina e post-operatoria, alleviare il dolore dell’osteoartrosi e apporta innumerevoli benefici per la pelle.

Gli enzimi che conferiscono allo zenzero le proprietà curative sono numerosi. In particolare la zingibina è utile per il trattamento dei dolori da ciclo perché protegge il corpo dall’infiammazione e rallenta la produzione di prostaglandine.

Effetti dello zenzero sul ciclo

La ricerca ha dimostrato che assumere lo zenzero pochi giorni prima, o durante i primi giorni delle mestruazioni può ridurre l’intensità e la durata dei principali sintomi (cefalea, nausea, crampi mestruali).

I risultati mostrano una differenza significativa tra la durata e la gravità della dismenorrea nelle partecipanti che hanno assunto lo zenzero per via orale rispetto al gruppo con placebo.

Riduce il flusso mestruale

Esistono molti vegetali con azioni benefiche sui problemi ginecologici delle donne. Uno studio del 2015 ha dimostrato che lo zenzero può essere considerato un’opzione terapeutica efficace per ridurre le perdite di sangue.

In particolare, 92 giovani donne con forti perdite sono state divise in due gruppi. Un gruppo ha assunto integratori di zenzero e l’altro il placebo. Le ragazze del gruppo dello zenzero hanno riscontrato una drastica riduzione del sanguinamento mestruale rispetto al gruppo di controllo.

Allevia i dolori da dismenorrea primaria

Lo zenzero viene utilizzato in molti paesi del mondo per dare sollievo al dolore da ciclo mestruale.

Nel 2015 è stato condotta una meta-analisi di test clinici per valutare i reali benefici dello zenzero nel trattamento della dismenorrea primaria.

Le ricerche nella letteratura sono state effettuate su 12 tra i database elettronici internazionali, come ad esempio PubMed e database medici cinesi. Nella revisione sono stati inclusi in totale 29 studi che analizzano lo zenzero per il trattamento della dismenorrea primaria.

La meta-analisi ha dimostrato l’efficacia di 750-2000 mg di zenzero in polvere durante i primi 3-4 giorni del ciclo mestruale per ridurre i dolori della dismenorrea.

Zenzero per dolori mestruali

In uno studio clinico comparativo del 2009, sono stati confrontati gli effetti dello zenzero sul dolore di 150 donne con dismenorrea primaria. Sono stati somministrati i seguenti dosaggi in 3 gruppi: 1 grammo al giorno di Zenzero al primo gruppo, 250 mg di acido mefenamico al secondo gruppo, e 400 mg di ibuprofene al terzo gruppo.

Dopo il ciclo mestruale, sono stati confrontati la gravità della malattia, il sollievo dal dolore e la soddisfazione per il trattamento. Secondo lo studio, lo zenzero è riuscito ad alleviare il dolore con la stessa efficacia dei due FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei).

Studi più recenti confrontano gli effetti dello Zenzero ad altri farmaci, dimostrando sempre che l’efficacia della pianta sui dolori mestruali è paragonabile a quella del farmaco.

Poiché questi risultati sono promettenti, si rendono necessari studi su un numero maggiore di soggetti al fine di attribuire una validità scientifica.

A livello erboristico, tra i rimedi naturali più utilizzati per i dolori mestruali segnaliamo la tintura madre di Alchemilla, il Rubus Idaeus e le perle di Borragine.

Riduce la durata del dolore durante il ciclo

Nel 2012 è stato condotto uno studio su 120 studentesse con dismenorrea primaria moderata o grave. Di queste, 60 hanno assunto 500 mg di polvere di zenzero 3 volte al giorno, l’altra metà ha assunto il placebo.

Secondo lo studio, lo zenzero ha avuto un effetto significativo sia sulla durata sia sull’intensità del dolore, in particolare quando somministrato a partire da 2 giorni prima del ciclo, per 5 giorni consecutivi.

Rimedi naturali di zenzero per il ciclo

Rimedi naturali ciclo mestruale

Vista l’importanza dello zenzero per la salute, produciamo tutte le possibili forme estrattive dei rizomi di zenzero. In questo modo i nostri erboristi e tutti i nostri utenti possono utilizzarlo al meglio, secondo le proprie esigenze.

Per tutti questi rimedi, consigliamo di cominciare l’assunzione 2 giorni prima dell’inizio del ciclo:

  • Integratore alimentare: rappresenta il nostro prodotto migliore sia in termini di concentrazione che di purezza. Per contrastare il ciclo mestruale abbondante e i dolori mestruali puoi assumere 20 gocce del nostro integratore di zenzero 3 volte al giorno.
  • Tintura madre: puoi assumere 30 gocce di tintura madre di Zenzero diluite in un bicchiere di acqua tiepida 3 volte al giorno.
  • Infuso di zenzero: rappresenta uno dei rimedi naturali più semplici e diffusi per sfruttare i benefici dello zenzero. Per prepararlo puoi utilizzare lo zenzero in polvere o i pezzetti di zenzero essiccato. Abbiamo preparato un articolo specifico per spiegarti come puoi preparare una tisana di zenzero. Lo zenzero è un rimedio caldo, ma la sua buccia è fredda, pertanto va tolta prima di utilizzare la radice fresca.
  • Olio essenziale: puoi versare 10 gocce di olio essenziale di zenzero in un cucchiaino di olio di mandorle e massaggiarlo sulla pancia. Puoi aggiungere anche 1 goccia di olio essenziale in un bicchiere di acqua tiepida 3 volte al giorno.

Altri consigli per attenuare i dolori

Per rafforzare l’efficacia dello zenzero contro i dolori mestruali, si possono praticare dei massaggi con una miscela di oli essenziali come lavanda e salvia sclarea.

Durante il periodo pre e post ciclo è inoltre consigliato limitare l’assunzione di sale, zucchero, alcol e caffeina.

Possibili effetti collaterali

Lo zenzero può causare una serie di lievi effetti collaterali soprattutto se assunto sopra i 3-4 grammi al giorno, tra cui diarrea e bruciore di stomaco. Non superare i dosaggi consigliati.

Lo zenzero può agire come un anticoagulante. Se hai disturbi della coagulazione o stai assumendo farmaci o integratori che influiscono sul sangue, prima di assumere lo zenzero parlane con il tuo medico.

Apri la chat
1
Servizio clienti - WhatsApp
Buongiorno,
possiamo aiutarti?