Shopping cart
0,00€

Addome piatto: ecco l’elenco dei cibi sgonfia pancia!

addome piatto cosa mangiare

Dalla papaya ai kiwi. Sono 6 i cibi sgonfia pancia di cui non devi fare a meno se desideri un addome piatto.


Se vuoi sapere come avere l’addome piatto è importante prima di tutto conoscere quali sono quei cibi sgonfia pancia che dovresti portare in tavola.

Un’alimentazione equilibrata che riattivi il buon funzionamento dell’intestino e dello stomaco è infatti fondamentale per sgonfiare la pancia in poco tempo.

Devi imparare a dire basta alla dieta ricca di grassi e sale, ai prodotti confezionati, alle bevande gassate e a tutti quei preparati che inglobano aria e che, quindi, portano il tuo addome a gonfiarsi come un palloncino.

Qui di seguito ti mostriamo quali sono gli alimenti migliori sgonfia addome che dovresti assumere sin da ora, in quanto potenzialmente in grado di riequilibrare la tua flora batterica e le tue difese immunitarie.

Addome piatto: cosa mangiare? Ecco a te 6 cibi sgonfia pancia.

Il gonfiore addominale può essere ridotto notevolmente grazie al consumo di cibi-sgonfia pancia da consumare in tavola, possibilmente lentamente e senza stress.

È inoltre necessario accompagnarli da abbondante acqua, un ottimo drenante-depurativo naturale che permette, ad esempio, alle fibre solubili di svolgere appieno la loro funzione.

Ecco di seguito i cibi ideali per la pancia piatta:

  • La papaya. Questo frutto favorisce la digestione ed elimina i liquidi in eccesso. Esso, inoltre, ha ottime proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e battericide. La sostanza biologicamente attiva contenuta nella sua polpa è la papaina, che si comporta alla stessa maniera di un succo gastrico ed ha un forte potere digestivo. Se assunta regolarmente – ed abbinata ad un adeguato esercizio fisico – la papaya permette di tornare in forma in men che non si dica.
  • La mela. Si tratta di un frutto con pochissime calorie e ricco di fibre. Queste sono importanti per il buon funzionamento dell’intestino. Tale frutto interviene, inoltre, nella regolazione della fermentazione intestinale. La pectina contenuta nella mela è una sostanza molto utile per risolvere anche i problemi legati alla stipsi e alla diarrea. Alcuni studi suggeriscono che la pectina è in grado di depurare il nostro corpo dalle scorie e dalle sostanze tossiche, ed è proprio per questo motivo che gli esperti della nutrizione consigliano di inserirla nella propria alimentazione. Ricordiamo, infatti, il detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”.
  • I finocchi. Per sgonfiare la pancia in poco tempo, il finocchio è uno degli alimenti migliori in assoluto, perché oltre ad essere poverissimo di calorie è ricco di fibre. Inoltre i principi attivi contenuti nel finocchio aiutano ad assorbire i gas intestinali, riducendo di molto la tensione intestinale causata dalla pancia gonfia. I finocchi, inoltre, svolgono una forte azione depurativa, andando quindi ulteriormente ad appiattire e sgonfiare la pancia.
  • Yogurt. Lo yogurt è un altro alimento che evita i gonfiori addominali ed i rallentamenti metabolici. Esso è ben tollerato da chi non può assumere il lattosio (lo zucchero del latte) in quanto, grazie alla fermentazione, il lattosio viene scisso in due zuccheri (il glucosio ed il galattosio) che chiaramente non provocano gli stessi effetti dello zucchero di partenza.
  • Asparagi. Gli asparagi sono delle verdure ricche di acqua e gustose che svolgono un’azione drenante e depurativa sull’organismo, facendo sentire il proprio addome piatto. L’asparagina, l’amminoacido presente in elevate quantità negli asparagi, è un vero e proprio diuretico naturale che permette di espellere le scorie in eccesso. Inoltre gli asparagi sono considerati particolarmente benefici per il nostro apparato digerente in quanto contengono inulina, un carboidrato che giunge integro all’intestino e che rappresenta una fonte ideale per il nutrimento della flora batterica, soprattutto dei lactobacilli. Oltre a sgonfiare ed a supportare la digestione, gli asparagi sono dei veri e propri antinfiammatori naturali.
  • Kiwi. Vuoi sgonfiare la pancia in poco tempo? Non puoi fare a meno del kiwi. Questo frutto è un ottimo alleato per rimettersi da subito in forma. Il kiwi contiene l’84% di acqua ed un contenuto calorico di 44 kcal ogni 100 grammi di frutto. Contiene inoltre importanti quantità di vitamina C che fanno di esso un rimedio naturale contro numerose problematiche. Un modo ottimale per assumere buone quantità di kiwi che aiutino a sgonfiare è la preparazione di una bevanda a base di questo frutto, preferibilmente fatta in casa, da bere durante la giornata.

addome piatto cibi sgonfia pancia kiwi

Integratori naturali per un addome piatto

Un valido accompagnamento ai cibi sgonfia-pancia è quello di integrare nella propria dieta prodotti naturali come quelli di Fitosofia, che contengono i principi attivi di importanti e noti vegetali.

Quelli, in particolare, più indicati per chi desidera un ventre piatto sono i seguenti:

  • Detox Migliora. La depurazione del fegato è fondamentale per ridurre il carico agli organi emuntori e permette all’organismo di essere completamente rigenerato. Grazie ai principi attivi contenuti nell’integratore, tra cui le foglie di carciofo, l’ananas, l’assenzio ed il garofano, questo depurativo epatico permette di restituire l’addome piatto ed una sensazione di benessere senza precedenti.
  • Diges. Dalla camomilla allo zenzero. Sono tanti gli estratti vegetali contenuti in questo digestivo naturale, le quali facilitano la funzione digestiva e stimolano le funzionalità epatobiliari. Se hai spesso la pancia gonfia, non puoi fare a meno di questo prodotto. 30 gocce in mezzo bicchiere di acqua naturale prima e dopo i pasti ti aiuteranno a sgonfiarti subito.
  • Lapacho. L’estratto di lapacho, l’albero sempreverde che nasce nelle foreste pluviali, è particolarmente indicato quando si hanno degli squilibri intestinali che possono portare a gonfiore addominale. I costituenti attivi del lapacho promuovono lo stato di salute generale di chi ne fa uso e rafforzano il sistema immunitario. Il lapacho può essere utilizzato anche per lunghi periodi.
  • Kalo-Two. Questo integratore è indicato per chi vuole tenere sotto controllo il proprio peso corporeo. Kalo-Two stimola il metabolismo ed aiuta a ridurre il grasso viscerale e sottocutaneo, attraverso sua azione lipolitica. Contiene caffeina e non è indicato per bambini e durante la gravidanza.
  • Kalo- one. A base di bacello di Fagiolo bianco, Garcinia ed Alga bruna, questo dimagrante naturale riduce notevolmente il gonfiore grazie alla buona quantità di fibre ed altri principi attivi importanti. È consigliata l’assunzione di 2 capsule al giorno, preferibilmente prima dei pasti principali.

Vuoi ottenere un addome piatto in poco tempo? Affidati alla fitoterapia mediante l’utilizzo di integratori naturali!

Benefici
Articolo precedente
Pancia gonfia? Per rimediare depura il fegato dalle tossine (in modo naturale)
Articolo seguente
Insufficienza biliare: che cos’è e quali sono le cause principali