Shopping cart
0,00€

Fermenti lattici per combattere la stitichezza

fermenti lattici per stitichezza

I fermenti lattici possono essere un eccellente aiuto per combattere i tuoi problemi di stitichezza e meteorismo. Ecco in che modo.


Soffri di stitichezza e non ne puoi proprio più di stare costipato/a anche per più di una settimana? Sappi che i fermenti lattici non causano stitichezza, nonostante risolvano anche i problemi di diarrea, ma anzi: ti aiutano fortemente a regolarizzare il transito intestinale e risolvere i problemi di stipsi.

Ma in che modo i fermenti lattici, o meglio batteri lattici o probiotici, sono coinvolti nel processo di regolarizzazione intestinale e nel favorire l’evacuazione?

Fermenti lattici e flora batterica intestinale di chi soffre di stitichezza

La stitichezza può essere definita come una condizione dell’apparato digerente in cui i movimenti intestinali non sono frequenti e causano una conseguente defecazione dolorosa.

Nella maggior parte dei casi la stipsi potrebbe essere il risultato di movimenti intestinali più lenti per via di una disfunzione del colon, il quale assorbe troppa acqua dal cibo e lo trasforma in materiale secco e difficile da digerire.

La stitichezza può essere il risultato di una dieta povera di fibre, di un basso apporto di liquidi o di una variazione nella dieta.

Ma come risolvere?

Diversi studi, come quello pubblicato nel 2016 su Plos One, dimostrano le differenze nel livello di microbiota all’interno dell’intestino tra individui sani e pazienti con casi cronici di costipazione. I cambiamenti riscontrati includono un aumento del numero di Bifidobatteri e Clostridi.

Secondo tale studio, i cambiamenti nella composizione della flora intestinale possono comportare un’alterazione dei metaboliti della fermentazione batterica, con conseguente aumento della mobilità intestinale e riduzione del tempo di transito.

Un altro studio ha interessato la somministrazione del probiotico Bifidobacterium lactis del ceppo DN-173 010 in soggetti sani e costipati. L’azione del batterio ha portato ad un miglioramento dei tempi di transito del colon in entrambe le categorie oggetto di studio.

Ma in realtà gli studi riguardanti gli effetti benefici dei fermenti lattici sull’intestino lento sono davvero numerosi: si può dire che iniziarono nel lontano 1922, quando i ricercatori Rettger e Cheplin iniziarono a raccomandare l’assunzione del Lactobacillus acidophilus nelle persone che soffrivano di stitichezza.

In che modo i fermenti lattici possono risolvere i problemi di stitichezza?

probiotici contro la stitichezza

Devi sapere che i fermenti lattici più potenti possono abbassare il pH nel colon per via degli acidi grassi a catena corta, i quali sono i sottoprodotti del metabolismo dei batteri probiotici.

Nel colon in cui il pH è stato abbassato si nota una migliore peristalsi, ovvero una migliore contrazione della muscolatura liscia dell’intestino, la quale potrebbe diminuire il tempo di transito degli alimenti digeriti nel colon.

Per lo stesso motivo, i fermenti lattici migliorano la mobilità intestinale e alleviano la costipazione.

Come segnalato fin dal 1922 da Rettger e Cheplin e come confermato da numerosi studi, il ceppo di fermenti lattici più indicati in caso di stitichezza è il Lactobacillus acidophilus, contenuto (insieme a numerosi altri probiotici) nei Fermenti lattici Migliora, integratori prodotti dall’Erboristeria Fitosofia.

Oltre che fungere da coadiuvante per risolvere i problemi di stitichezza, il Lactobacillus acidophilus ti aiuta a combattere la candida, le vaginosi, previene la diarrea causata dal batterio clostridium ed è perfetto in caso di intestino e colon irritabile.

Probiotici e stitichezza da Sindrome dell’Intestino Irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è un disturbo digestivo che può portare a numerosi sintomi, tra cui mal di stomaco, gonfiore e costipazione.

I fermenti lattici sono spesso utilizzati per alleviare nettamente i sintomi di questa sindrome, compresa la costipazione.

Una revisione di ben 24 studi ha dimostrato che i probiotici hanno ridotto la gravità dei sintomi e migliorato le abitudini intestinali, il gonfiore e la qualità della vita nelle persone che soffrono di questo disturbo.

Un altro studio svolto su 150 persone con Sindrome dell’Intestino Irritabile ha rivelato che l’integrazione con probiotici per 60 giorni ha contribuito a migliorare la regolarità intestinale e la consistenza delle feci.

Non è tutto: durante un altro studio di 6 settimane è stata fatta bere una bevanda a base di latte fermentato ricca di probiotici a 274 persone con questa sindrome, le quali hanno aumentato la frequenza di evacuazione e ridotto i sintomi del disturbo.

Utilizzo di fermenti lattici durante periodi di stitichezza causati da altre problematiche.

L’assunzione di fermenti lattici è di forte beneficio anche nei casi di stitichezza infantile, stitichezza da gravidanza e da medicinali.

Ma la stitichezza può essere causata anche da uno scarso apporto di fibre… E i Fermenti lattici Migliora riescono a fronteggiare anche questo problema: sono infatti arricchiti da Inulina e Frutto-oligosaccaridi (FOS), fibre prebiotiche che nutrono la flora batterica intestinale!

Inoltre sappi che questi integratore di fermenti lattici ti aiuta a contrastare numerose altre problematiche oltre la stipsi, in quanto non presenta solo un ceppo ma numerosi (Lactobacillus Acidophilus, Rhamnosus e Paracasei, Bifidobacterium Bifidus e Streptococcus Thermophilus) t

Qualche esempio?

Problemi gastro-intestinali causati da assunzione di antibiotici e altri farmaci, infiammazioni dell’intestino, candidosi, allergie e intolleranze alimentari e difese immunitarie basse.

Insomma, un vero toccasana per la qualità della tua vita!

Benefici
Articolo precedente
Azione antiossidante: scopri i principali integratori antiossidanti naturali
Articolo seguente
Fermenti lattici: quali sono i più potenti?