Cistite: Rimedi naturali e metodi efficaci per contrastarla

Cistite rimedi naturali

Soffri di cistite? I rimedi naturali possono darti sollievo e combattere i bruciori e l’infiammazione con effetti quasi immediati. In questo articolo ti presentiamo le cure alternative per contrastarla naturalmente.


La cistite è un’infiammazione acuta o cronica della vescica e delle basse vie urinarie che colpisce prevalentemente le donne ma può manifestarsi anche negli uomini.

I sintomi della cistite possono essere molto fastidiosi e generare disturbi di una certa entità.

Il primo sintomo è il bruciore intimo fino ad arrivare ad un vero e proprio dolore nella zona collocata sopra il pube, soprattutto durante la minzione. In casi più gravi, si può notare la presenza di sangue nelle urine, una conseguenza della cistite emorragica.

In erboristeria esistono rimedi naturali efficaci per prevenire ed alleviare questo disturbo.

Rimedi naturali per la cistite

Prima di elencare i rimedi fitoterapici indicati per le infiammazioni alle vie urinarie, è indispensabile ricordare che la prevenzione è il primo rimedio contro la cistite.

Seguire alcuni accorgimenti, in concomitanza con l’impiego dei rimedi naturali, può aiutare a ridurre notevolmente il problema e le sue eventuali recidive.

  • Mantieni un’accurata igiene intima perineale attraverso l’impiego di detergenti non aggressivi, dal ph adeguato. Saponi intimi antibatterici troppo forti possono alterare la flora batterica vaginale ed esporre il soggetto a nuove infezioni.
  • Evita gli indumenti troppo stretti e sintetici, perché potrebbero portare alla proliferazione dei batteri ed irritarti ulteriormente.
  • Per prevenire la cistite e favorire l’espulsione dei batteri presenti nella vescica è importante bere molta acqua.

Riportiamo qui in seguito i rimedi naturali per la cistite consigliati dai nostri erboristi.

Rimedi erboristici cistite

Rimedi naturali contro la cistite batterica

Di seguito un elenco di rimedi fitoterapici più efficaci per prevenire e contrastare la cistite e le infezioni delle vie urinarie.

Cisto: l’integratore concentrato per la cistite

Produciamo il nostro integratore per la cistite con una tecnologia ad ultrasuoni che ci permette di raggiungere una qualità molto elevata.

Grazie alla formulazione con Uva ursina, Ononide e D-Mannosio, l’integratore favorisce la diuresi e contrasta efficacemente le infezioni della vescica. Va diluito (10ml) in una bottiglia d’acqua naturale con un cucchiaino di bicarbonato, e bevuto nel corso della giornata.

Tintura madre di Uva ursina

La tintura madre di Uva ursina (Aractostaphylos uva ursi L.) è tradizionalmente impiegata nel trattamento delle affezioni delle vie urinarie. L’estratto idroalcolico ha una doppia azione

  1. antibatterica diretta: data dai derivati idrochinonici, dimostrata in vitro nei confronti di Escherichia coli e Staphylococcus aureus.
  2. antinfiammatoria dovuta alla presenza di tannini, flavonoidi e terpeni.

L’attività dell’Uva ursina in molti casi è visibile già dopo 3-4 ore dall’assunzione, specialmente se riusciamo ad alcalinizzare le urine arrivando a PH=8. Questo è possibile con la dieta aumentando l’assunzione di frutta e verdura, oppure ricorrendo all’assunzione di bicarbonato di sodio.

Puoi diluire 40 gocce in poca acqua e berla 3 volte al giorno a stomaco vuoto. Oppure versa 120 gocce in una bottiglietta d’acqua e bevila nel corso della giornata.

Gemmoderivato di Vaccinium vitis idaea

Il macerato glicerico di Vaccinium vitis idaea ha attività disinfettante a livello dell’apparato urinario e intestinale. Il Mirtillo Rosso è un regolatore intestinale: stimola il transito intestinale in caso di stitichezza e seda gli spasmi eccessivi in caso di diarrea.

Assunto quotidianamente, riduce la capacità di adesione dei batteri sulla vescica e le vie urinarie. Questa pianta svolge la sua azione in ambiente acido. Nonostante la sua efficacia, non l’abbiamo inserita nell’integratore specifico per la cistite (Cisto) perché quest’ultimo ha bisogno di un ambiente basico.

Puoi diluire 40 gocce in poca acqua e berla 3 volte al giorno a stomaco vuoto. Oppure versa 120 gocce in una bottiglietta d’acqua e bevila nel corso della giornata.

Se assumi il Vaccinium Vitis idaea e vuoi potenziarlo, puoi usare la Propoli, il Lapacho, e l’olio essenziale di Pompelmo. Chiedi maggiori dettagli chiamando in erboristeria.

Propoli e cistite

La propoli rinforza il sistema immunitario, ha una forte azione batteriostatica e battericida ed è ottima in caso di cistite. Agisce inibendo la sintesi del DNA nelle cellule batteriche in particolar modo nei batteri Gram+.

Diluisci 60 gocce in una bottiglietta d’acqua e bevila nel corso della giornata.

Rimedi naturali per la cistite cronica (o ricorrente)

In caso di cistite cronica è consigliato rinforzare il sistema immunitario per rendere l’organismo più resistente alle infezioni batteriche.

Lapacho

Il lapacho è una pianta dalle proprietà eccezionali. In caso di cistite, sono molto utili le sue proprietà antifungine, antibatteriche, antimicotiche ed antiparassitarie.

Il Lapacho è attivo contro i batteri gram-positivi come Stafilococco e Streptococco. Il suo utilizzo sostiene un progressiva “pulizia intestinale” nei confronti di funghi e batteri patogeni, riducendo il passaggio di batteri dall’intestino alle vie urinarie.

Lo consigliamo specialmente a chi soffre di cistiti ricorrenti.

Cistite cronica e Fermenti lattici

I fermenti lattici vivi contengono ceppi di batteri endogeni (tra cui Lactobacilli e bifidobatteri) e prebiotici (inulina e fruttooligosaccaridi).

La loro formulazione è specifica per favorire il ripristino della flora batterica, migliorare il transito e rinforzare il sistema immunitario. I Fermenti lattici servono per ridurre la possibilità di contrarre una nuova un’infezione della vescica (cistite cronica o ricorrente).

Assumi 1 compressa al giorno al mattino con poca acqua, prima di colazione.

Vitamina C

L’acido ascorbico e le provitamine contenute nell’integratore di Vitamina C naturale favoriscono le difese immunitarie dell’organismo. In caso di cistite, la vitamina C previene le infezioni e coadiuva nella guarigione.

Diluisci 60 gocce in una bottiglietta d’acqua e bevila nel corso della giornata.

Rimedi diuretici per la cistite

In caso di infiammazioni della vescica, è bene associare i prodotti citati sopra con un diuretico naturale. L’aumento della diuresi consente una maggiore eliminazione dei batteri attraverso le urine.

Pilosella

La tintura madre di Pilosella ha spiccata attività diuretica ma risulta anche antisettica a livello delle vie urinarie e dell’intestino. L’assunzione di questa tintura madre consente di rallentare lo sviluppo dei batteri e di aumentare il volume di urine consentendo un’eliminazione più rapida dei patogeni.

Puoi assumere 120 gocce al giorno diluite in una bottiglietta d’acqua, nel corso della mattinata e del primo pomeriggio.

Verga d’oro 

La tintura madre di verga d’oro (Solidago) aumenta il flusso ematico filtrato dai reni con aumento del volume di urina e di conseguenza una maggiore eliminazione dei batteri durante la minzione. La presenza di flavonoidi e saponine triterpeniche le conferiscono una spiccata attività antinfiammatoria ed analgesica.

È consigliata nelle infezioni del tratto urinario accompagnate da coliti: grazie alla presenza dei tannini ha azione astringente ed è quindi consigliata in caso di diarrea ed infiammazione intestinale.

Puoi assumere 120 gocce al giorno diluite in una bottiglietta d’acqua, nel corso della mattinata e del primo pomeriggio.

Piante mucillaginose per alleviare il bruciore da cistite

Per alleviare i sintomi della cistite sono utili le piante con un alto contenuto di mucillagini per la loro azione emolliente e lenitiva.

Quando attraversano il tratto digerente, queste piante stimolano la produzione di muco a livello gastrico, respiratorio, ed a livello vescicale. I muchi favoriscono la diminuzione dell’infiammazione e del dolore.

Tra queste piante ritroviamo Altea, Malva, Piantaggine e Lichene Islandico. Consigliamo di preparare delle tisane, mettendo un cucchiaio di pianta per tazza in acqua bollente e assumendo almeno tre tazze al giorno.

Grazie alle proprietà antinfiammatorie e protettive delle mucose, i fiori di malva possono rivelarsi molto efficaci per alleviare i sintomi della cistite.

L’azione calmante, lenitiva e sfiammante, della tisana di Malva può dare un’immediata sensazione di benessere, in particolare grazie ai tannini, gli antociani e la mucillagine.

Inoltre assumere una tisana alla malva induce anche alla buona abitudine di bere spesso quando si soffre di cistite: di conseguenza, la diuresi viene facilitata ed i batteri vengono più facilmente espulsi.

Alimentazione e cistite

Per favorire la guarigione da una cistite possiamo intervenire anche con l’alimentazione. La maggior parte dei rimedi erboristici consigliati svolge maggiore attività a pH basico, per questo è bene favorire l’alcalinizzazione delle urine preferendo i seguenti alimenti.

Per contrastare le infezioni delle vescica è consigliato seguire un regime alimentare a base di fibre e verdure a foglia verde ed è fortemente sconsigliato mangiare carni rosse, cibi piccanti o troppo speziati, bevande alcoliche e caffè. Vediamo adesso cosa mangiare nel dettaglio.

Alimenti per cistite

Alimenti consigliati in caso di cistite

  • Frutta
  • Erbe aromatiche
  • Frutta secca
  • Avocado
  • Olive
  • Patate
  • Verdura (tranne carciofi, cipolle, porri e asparagi)
  • Pesce azzurro

Durante la fase acuta di una cistite si può assumere del bicarbonato di sodio, un cucchiaino in un bicchiere d’acqua cinque volte al giorno, con effetto alcalinizzante.

Cistite alimenti da evitare

Alimenti da evitare

  • Prodotti industriali
  • Agrumi
  • Aceto
  • Latticini
  • Carne
  • Cibi piccanti
  • Caffè e alcolici
  • Salumi
  • Bibite gassate

Se soffri di cistite, anche il tuo stile di vita può rappresentare un rimedio

Ecco alcuni accorgimenti da seguire:

  • Riduci l’utilizzo di detergenti intimi: questi possono alterare il PH e diminuire le difese dell’organismo favorendo la proliferazione batterica. È consigliato utilizzare detergenti intimi con ingredienti naturali che rispettino il PH fisiologico. A questi è possibile aggiungere qualche goccia di Lavanda, Timo o meglio ancora Tea Tree oil. Leggi di più sull’uso del Tea Tree oil per la cistite.
  • Garantisci l’igiene intima. Se sei donna, pulisci sempre da avanti a dietro per evitare di trasportare manualmente il materiale fecale in zona vaginale.
  • Regolarizza il transito intestinale: in caso di intestino pigro la permanenza prolungata delle feci può provocare disbiosi intestinale, favorendo il passaggio di batteri dall’intestino alle vie urinarie. Per l’intestino pigro sono utilissime le perle di olio di Lino. In questo caso questi articoli possono esserti utili “Rimedi naturali per andare in bagno“, “Come andare in bagno“, “Cosa mangiare per andare in bagno“.
  • Svuota la vescica dopo un rapporto sessuale.
  • Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno per diluire la carica batterica presente nella vescica.
  • Non indossare jeans o pantaloni troppo stretti e preferire i tessuti naturali a quelli sintetici.

Speriamo che questo articolo possa esserti di aiuto. Le informazioni sono state scritte direttamente dai nostri erboristi, che sono a tua disposizione gratuitamente per qualsiasi domanda o chiarimento. I rimedi naturali possono essere utili, tuttavia ti ricordiamo di non fare da te, chiedi sempre consiglio ad un professionista o al tuo medico curante.  

Apri la chat
1
Servizio clienti - WhatsApp
Buongiorno,
possiamo aiutarti?